L’acqua è elemento determinante, tramite l’architettura instaura un legame profondo e multitasking con l’uomo e la natura.

Sto cadendo o mi sto tuffando? Am I going to fall or to dip in to the pool?

L’acqua in architettura è un elemento determinante, crea paesaggi, rende gradevoli gli ambienti, usata come elemento rilassante, caratterizzante, crea ambientazione, giardini, fontane, salute etc.

Il rapporto che l’acqua instaura con l’uomo e con la natura attraverso l’architettura è storicamente profondo e multitasking, un legame ancestrale.

Tema ricco e da approfondire quello della progettazione dell'”architettura acquatica”, mirata a trovare la strada giusta fra creatività e conoscenza dell’apparato tecnologico-impiantistico, funzione, funzionalità, efficienza e ove necessario e possibile il design.  

L’architetto deve attenzionare il mondo circostante, contestualizzare secondo possibilità e nuove tendenze della società in cui si vive e avere spunti per il futuro che si adattino e siano fruibili il più a lungo nel tempo.
È utile abbia esperienza e altrettanta flessibilità per poter usare le conoscenze acquisite integrandole con delle nuove.

Per cui mi tuffo vestito, magari esco ispirato o surgelato.


Arch. Umberto Proietto #architettoumberto
▪️ Consulenza gratuita
▫️▫️ Telefona o scrivi 3331650443


(N.B.la piscina in foto non è mio lavoro, nel rispetto di chi l’ha realizzata.)

It’s me at the swimming pool of Etna Quota Mille, in Randazzo, I’m ready to dip or maybe to fall in to the pool. Architecture, architec and the world of water.

(By #adyglio comunicazione)

La natura coglie l’incuria dell’uomo che ne sottovaluta la forza. Enti Pubblici delegati alla salvaguardia del territorio disattenti quindi disastri ambientali e sociali.

Quando la natura si ribella all’incuria dell’uomo, alla facilità nel sottovalutarne la forza, in particolare gli Enti Pubblici delegati alla salvaguardia del territorio. Risultato? Disastri ambientali e sociali. 🆘

Per secoli l’uomo ha imparato a convivere con la NATURA, rispettandola e adoperandosi con piccoli gesti, inserendosi nel territorio cercando di soddisfare le proprie necessità come avere un riparo, abitare, coltivare la terra, procurarsi cibo, nutrirsi, sopravvivere.

Nel tempo la classe politica ha creato Enti, strutture, centri di potere che dovrebbero garantire sul territorio la vita della popolazione con interventi di COSTRUZIONE e MANUTENZIONE ordinaria e straordinaria di manufatti, ponti, canali, dighe, strade, alvei di torrenti e fiumi, che permettono all’uomo di vivere, progredire, rapportarsi e confrontarsi con gli altri.


Ahinoi, queste strutture sono state e sono centri di potere con i quali la classe politica può gestire assunzioni e favoritismi. Enti che nascevano per necessità di Civiltà e Sviluppo, avrebbero dovuto facilitare e indirizzare le attività dell’uomo sul territorio, si sono invece rivelati inefficaci e INEFFICIENTI, hanno piegato al loro agire e volere la popolazione invece di salvaguardarla.

Crollano dighe, ponti, argini dei fiumi, non si garantisce sviluppo e benessere ai cittadini bensì si creano occasioni di allagamenti, distruzione e morte.

Quando la natura “fà il suo lavoro di pianeta vivo”, pioggia, vento, neve etc, lo attribuiamo a eventi eccezionali “mai successi” mentre basterebbe memoria lunga e ripercorrere molti di questi fatti succedutisi negli anni.

Enti territoriali, comunali e sovracomunali non sempre adempiono ai loro compiti
pianificazione territorio
realizzazione opere Strutturali e idrauliche
manutenzione ponti, strade, alvei fiumi e torrenti etc

Ecco cosa succede per incuria:
alluvioni che distruggono e uccidono
crollo di ponti (es. ponte Morandi)
esondazioni di torrenti (vedi foto),
disastri utili a questi centri per alimentarsi ancora con finanziamenti che saranno fagocitati al fine di soddisfare bramosie elettorali e di potere; di essi sul territorio arriverà una piccola parte.

La natura contro l’incuria dell’uomo che ne sottovaluta la forza. Enti Pubblici delegati alla salvaguardia del territorio disattenti quindi disastri ambientali e sociali.

Arrivederci e… Contattami per info consigli.
3331650443 consulenza gratuita
Architetto Umberto Proietto

(By #adyglio & #architettoumberto)

Jenga la torre e i principi della statica in architettura

Jenga la torre e i principi della statica ossia il complesso delle condizioni di stabilità di una struttura. Sempre più in alto fino al crollo. Si può fare di meglio… con la scienza della costruzione.

Quando i carichi sono solo verticali diventa facile alzare le costruzioni e gli edifici, quando intervengono le forze orizzontali (quelle sismiche) le cose cambiano di molto…
Balance the wooden blocks, how tall the tower to build?


🔛 Approfondisci, consulenza gratuita +393331650443 #architettoumberto
http://www.umbertoproietto.com
,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,

Nuovi mezzi di trasporto, bidoni prr raccolta differenziata. Randazzo

“data-temp-aztec-id=”55614c4b-2786-4d65-af54-e4a7d6382003”]

Nuovi mezzi di trasporto “bidoni” raccolta differenziata.

Costruire e urbanizzare bene significa soprattutto realizzare anche le fognature per la raccolta e smaltimento delle acque bianche piovane.

È ovvio che con maltempo aggressivo i danni e rischi sono tanti, ma sarebbero più circostanziati.

_________________________________________
#architettoumberto +39 3331650443


(Music by: #ılyatruhanov)


A Randazzo in allerta meteo, automobili parcheggiate alla mercè di bidoni per la raccolta differenziata come questo nel video che sembra una self drive car, sembra avere vita e propria autonomia.

Il meteo in Sicilia da qualche giorno sta flagellandoci, la natura decide da sè, l’urbanizzazione la decidiamo noi. #maltempo

(By 🎯 #adyglio & architetto Umberto Proietto)

Ha ragione Ficarra? Se costruisci “abusivo” NON ti cerca nessuno quindi NON paghi tasse.

Ha ragione Ficarra? Se costruisci “abusivo” NON ti cerca nessuno, in automatico NON paghi tasse. È così vero?

Scoprilo nel video… Oppure chiedi a me #architettoumberto 3331650443

Ecco un simpatico sketch di Ficarra e Picone, spesso rappresenta in qualche forma la realtà, relativo all’abusivismo che esclude di per sè il pagamento delle tasse, eccetto che in casi come quello raccontato allegramente dai due comici nel video, che in qiesto caso nonostante 350 mq di casa, senza progetto, senza alcuna registrazione al Comune, al Catasto quindi non risultante in alcun, ufficio tasse riceve 700 00€ di spazzatura da pagare (Ficarra peraltro arrabbiato và a contestare al Comune)

Video credit: TikTok, Tele tv digital, Ficarra e Picone web.

(🎯 #adyglio)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: