Venezia acqua alta fino a che punto r…esisterà, meglio il MOSE o Mosè?

Venezia allagata fino a che punto r…esisterà, meglio MOSE o forse MOSÈ?

Se solo avessero chiamato MOSÈ… mi risulta avesse un particolare sistema per “dividere le acque”?
MOSE quindi non poteva funzionare…? Soprattutto se non compiuto.

L’effetto favoloso delle grandi opere e della salvaguardia di Venezia, 8 miliardi per il MOSE, 1 di tangenti… Operazione riuscita. Paziente morto“, Scriveva Petra Reski su twitter nel 2018 e postava pure un breve video…

Le grandi opere in Italia, chissà perché non si riesce a realizzarne una in maniera completa, compiuta e in tempi normali, tempi entro i quali non diventi già obsoleta ancor prima di entrare in funzione.

Il MOSE… ha solamente 30 anni da quando partì la realizzazione.

Da noi in Italia i lavori delle grandi opere, iniziano, poi si fermano o si allungano i tempi diventando appunto biblici rendendole incompiute.

A differenza di molte altre parti del mondo dove si realizzano ponti, gallerie, tunnel sott’acqua, grattacieli, in quattro/cinque anni quando proprio fanno ritardo, entrano in funzione e in utilizzo…

Forse è stato un bene che i lavori per la realizzazione del ponte sullo Stretto di Messina non siano mai partiti? Avremmo avuto la Sicilia e la Calabria sconvolti dall’imbruttimento delle opere iniziali e non si sarebbe mai completato il ponte.

Artivederci, Umberto.

(Cit. Tweet di @PetraReski: https://twitter.com/PetraReski/status/1056975746227421185?s=09 )

Venezia acqua alta, MOSE o MOSÈ contro l’allagamento?

Rifacimento pavimentazione in marmo di una chiesa

image

Chiesa, rifacimento della pavimentazione in marmo.

Qui la navata centrale, previo il Nulla Osta della Soprintendenza ai Beni Culturali e Ambientali e previo il finanziamento del Ministero competente, avendo cura di non arrecare danni alla sottostante cripta.

Lo abbiamo fatto in Sicilia presso la Chiesa Matrice Maria SS delle Grazie di Mirabella Imbaccari.

Amo occuparmi anche di questo tipo di lavori e progetti, nonostante la burocrazia possa facilmente fare da deterrente, bisogna insistere per conservare e restaurare i nostri patrimoni architettonici; diversi anni fa nella stessa chiesa eravamo riusciti a restaurare le navate laterali dello stesso pavimento, ai tempi molto danneggiato.

Chiesa Matrice Maria SS delle Grazie – Mirabella Imbaccari

Renovation and restoration of an ancient church, marble floor, taking care do not damage the under ground crypt.

Arte e architettura vanno di pari passo.
Umberto Proietto – Studio di architettura 📲 +39 3331650443
📩 E-mail: studio.proietto@gmail.com

#architettoumberto

Professione? Architetto. Interessi? Architettura.

image

Ecco alcune esperienze professionali e attività acquisite, sviluppate e in essere.

🔹Progettazione, Restauro fabbricati, conservazione architettonica
🔹Calcolo strutturale edifici civili, industriali
🔹Direzione lavori
🔹Prove tecniche strutturali, collaudi
🔹Coordinamento sicurezza cantiere
🔹Pratiche catastali
🔹Rilievo siti, fabbricati

🔹Topografia, cartografia
🔹Computi metrici estimativi, contabilità
🔹Perizie, consulenze tecniche
🔹Estimo, valutazioni immobiliari 🔹Prevenzione incendi, protezione dal fuoco

🔹Progettazione urbanistica
🔹Architetture temporanee, installazioni
🔹Opere idrauliche, condotte, fognature
🔹Progettazione geotecnica

🔹Consulenze aziendali, organizzative
🔹Progettazione bioclimatica, risparmio energetico
🔹Progettazione stradale
🔹Architettura del paesaggio
🔹Pianificazione territoriale, tutela ambientale
🔹Valutazioni impatto ambientale

🔹Project management

🔹Controllo qualità
🔹Progettazione impiantistica fotovoltaica.
🔹Modellistica, plastici architettonici
🔹Progettazione ponti, viadotti.

Quindi… Professione? Architetto.
Interessi? Architettura.

Se sei arrivato fin qui, ti ringrazrazie per il tempo dedicato
Umberto Proietto Architetto “Progettare e realizzare per durare”
Non esitate a contattarmi
+39 3331650443 – studio.proietto@gmail.com
@uproietto #architettoumberto

Tutto può venir fuori da un Blocco di cemento? L’essenziale e non solo

👉 Agli architetti, agli scultori e ai creativi
Tutto può venir fuori da un Blocco di cemento? Robe da piccoli Michelangelo?

I Marte.Marte hanno scritto
… L’ESSENZIALE si trova spesso in modo INASPETTATO proprio come uno scultore intento a rimuovere gli strati di pietra uno dopo l’altro …

… A volte le risposte si trovano subito sotto la superficie, ma molto più spesso si celano dietro una moltitudine di strati sovrapposti …

… Nel momento in cui si manifesta quello che si stava cercando l’architettura riesce a raggiungere le persone a livello emotivo.

… L’oggetto creato diventa … all’interno della società, capace di plasmare l’identità, un luogo caro da preservare alle generazioni future …

Mi permetto di citare e riportare i Marte.Marte in questo post in quanto apprezzo e concordo con il loro pensiero e studio in merito.

Era l’edizione 2016 della Biennale di architettura a Venezia, tema “Reporting from the front” presso l’Arsenale, che ho vissuto come grande esperienza.

👉 +39 3331650443
👉👉 http://www.instagram.com/uproietto 👉👉👉 #architettoumberto

(#adyglio)

Autogrill a ponte, Montepulciano A1, una sosta per i due sensi di marcia

AUTOGRILL di Montepulciano, solo uno per i due sensi di marcia, in autostrada A1, quando si dice OTTIMIZZARE
Architettura in acciaio, vetro e cemento armato tipico esempio di “struttura a schematizzazione statica semplice“, nonostante la sua imponenza e l’apparentente complessità, l'”attraversamento autostradale a CAMPATA UNICA” rende le caratteristiche più importanti cioè: sicurezza e funzionalità.

🔸 “L’autogrill più ardito del mondo” lo definì la Pavesi negli anni ’60 (Pavesini)
🔸 simbolo del boom economico, un bar immenso anche un ristorante e il supermercato, lì, a cavallo delle due corsie dell’autostrada
🔸 Uno dei primi “autogrill a PONTE” d’Europa con un ottimo impatto paesaggistico

🔸 Chiuso nel 2018 per manutenzione straordinaria a seguito delle verifiche innescate dal crollo del Ponte Morandi

Foto sulla Autostrada A1 Firenze Roma, prima della chiusura.

_______________________________________

🏷🏷🏷 #architettoumberto Approfondisci
🏷🏷 +393331650454

_______________________________________

Autogrill a ponte, Montepulciano A1, una sosta per i due sensi di marcia

Architetto “mestiere pericoloso”, secondo Renzo Piano.

Renzo Piano e “… Il mestiere pericoloso… dell’architetto … scapestrato esploratore…”
Cito il maestro.

image

Meglio fare come quando si usa un navigatore GPS, strumento che ti da’ il percorso più breve ma spesso lo fa, mandandoti per vie “traverse”, ragione per cui magari ci si arrabbia di più, ma si scoprono nuove vie, orizzonti, paesaggi, scorci, gente, quindi possibilità e input.

Alla fine si raggiunge comunque la meta, probabilmente arricchiti di particolari ed emozioni che diversamente non si sarebbero incontrate, viste o affrontate o con le quali non ci si sarebbe scontrati.

“Riqualificazione ed efficientamento energetico” impianti di riscaldamento centralizzati.

image

Riqualificazione ed efficientamento energetico

Riqualificazione ed Efficientamento energetico poco tempo per mettersi in regola.
Le valvole termostatiche e contabilizzatori di calore da sostituire o installare in tutti gli impianti di riscaldamento centralizzati, ricordate?

Pensate che abbassare anche di 1 solo grado la temperatura in casa incide con un risparmio del 7% in bolletta.

La scadenza era il 31 dicembre 3016, ma qualcuno che non fosse ancora in regola deve comunque farlo 😉, approfittando magari degli “incentivi fiscali“.

Inoltre va ricordato che ovviamente l’installazione / sostituzione si dovrebbe eseguire tra aprile ed ottobre cioè ad impianti spenti.

Tale obbligo non ha validità in caso di impianti con impedimento tecnico, per esempio il lavoro e le spese da sostenere risultino più onerosi del risparmio previsto.

image

Questa è Ecologia, rispetto per l’ambiente, meno inquinamento, usare le termo valvole e i conta calorie in casa, abitazione, condominio, scuole, fabbricati, aziende.

La legge di stabilità chiede e obbliga attuazione della riqualificazione energetica

** Architetto Umberto Proietto
Consulenza gratuita, non esitate a contattarci per approfondimenti e consigli +39 3331650443
studio.proietto@gmail.com **

“Riqualificazione ed efficientamento energetico” impianti di riscaldamento centralizzati.

VID-20190818-WA0002

VID-20dell’architetto190818-WA0002

Ci occupiamo di architettura progettazione

A chi ci rivolgiamo❓A TE che
👉 devi Ristrutturare, Progettare
👉 vuoi Rinnovare arredamento distribuzione della tua casa, del tuo ufficio, delli studio o negozio, o altra attività commerciale
👉 hai bisogno dell’architetto per realizzare!

📲 Telefona o scrivi +393331650443
Richiedi subito la tua consulenza è gratuita, personalizzata e non ti vincola.

#architettoumberto

Quando l’uomo non rispetta la natura… Il lungomare viene RICONQUISTATO… Quali distanze minime?

QUANDO L’UOMO NON RISPETTA LA NATURA… IL LUNGOMARE VIENE RICONQUISTATO

✔ SCOPRI LE DISTANZE MINIME
📲 +39 3331650443

🚫 Quando l’uomo non rispetta la natura… il lungomare viene riconquistato dal… mare 🤔😀.

✔ All’università di architettura, una delle prime lezioni riguardava appunto le “soglie”, di torrenti, battigie, spiagge, letti di fiume… in merito alle DISTANZE MINIME, ad esse è stata data regola tramite la Legge Galasso, che ha imposto il primo vincolo idro-geologico…

✔ Meglio informarsi sempre su cosa si può sanare, condonare, dove e come si può costruire a scanso di quanto come in questa foto può accadere, e qui si tratta solo di un umile e piccolo esempio.

👉 La distanza dal mare per l’inedificabilità è di 150 metri, da misurarsi dalla battigia del mare.
Per intenderci… battigia del mare = punto in cui avviene il contatto tra mare e terraferma.
La distanza della costruzione dalla battigia è da calcolarsi in linea orizzontale anche laddove ci siano differenze di quota (altezza fra manufatto e spiaggia)

✔ Consigliabile contattare un architetto PRIMA non DOPO!

_______________________________________

📲 +39 3331650443 Telefona senza esitare se necessiti info e chiarimenti 😉.

“Il denaro si risparmia se speso bene”

#architettoumberto

Architecture and nature at the
Sea in seaside view, here is some damage

L’architetto gioca con le bolle di sapone a Villa Borghese

🏃 Se corri come un fulmine
Ti schianti come un tuono.

🏃 If you run like a lightning you will crash like a thunder
—————————————————————————–

Nella foto sono a Villa Borghese (Roma), affascinato anch’io dalle bolle di sapone giganti, ci gioco a colpi di testa.

Che architettura le bubble soap?

Una bolla di sapone non è altro un fine strato di acqua e sapone formanti una SFERA con superficie iridescente, di solito rimane sferica per pochi secondi poi scoppia da sé o per contatto con altri oggetti in grado di assorbire il liquido che la circonda.

Le bolle di sapone rappresentano la più piccola area di superficie tesa tra due punti o due confini e il concetto di “sfera perfetta”.

Il SAPONE non rinforza le bolle ma le stabilizza grazie ad un fenomeno conosciuto come “effetto Marangoni“.

Il SAPONE inoltre RIDUCE l’EVAPORAZIONE così la bolla dura un po’ più a lungo.

La forma sferica dovuta alla “tensione superficiale” porta alla formazione di una sfera perché questa possiede la minima superficie per un dato volume.

La forma può essere visibilmente distorta da correnti d’aria e quindi anche dal gonfiaggio.

Così per dire … 😀

#architettoumberto +39 3331650443 contattaci se hai domande da porre. Saluti 👍

L’architetto gioca con le bolle di sapone giganti a Villa Borghese.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: