Randazzo il Sindaco emana Editto / minaccia, sugli orari di raccolta della spazzatura. Accade in Sicilia!

 giornale 

NIENTE SCUSE E CHIARIMENTI
‘sull’EDITTO’
emanato dal Sindaco e dall’Assessore delegato, l’Amministrazione tentando di arrampicarsi sugli specchi, invece di scusarsi con la cittadinanza per il tono minaccioso usato nel manifesto, ha tentato di far passare il caso sotto tono provando a banalizzare e focalizzare l’intervento sugli orari, con scusanti senza senso, dicendo che si è trattato di un refuso e che l’Amministrazione intendeva le ore 22 e non le 6 del mattino.

Ma questi orari chi li ha stabiliti? È un pensiero di qualcuno o derivano da un atto formale amministrativo?
Ordinanza, Decreto, etc… da parte di chi ne ha la titolarità per emanarlo?
Non risulta che l’Amministrazione in carica abbia emesso atti che hanno modificato gli orari stabiliti dall’Amministrazione passata con relativa Ordinanza.
– ORARI DIVERSI, dalle 21 alle 7 del mattino e non come l’Assessore  sostiene verbalmente dalle 22 alle 7, chiamando la cantonata presa, ‘refuso’.

LA CITTADINANZA ASPETTA LE SCUSE E CHIAREZZA SUGLI ORARI. 

suicida

I successi della Raccolta differenziata. A Randazzo il servizio deve tornare al Comune nella maniera più opportuna e in accordo con legge ed Enti.

image 

I successi della Raccolta differenziata. A Randazzo il servizio deve tornare al Comune nella maniera più opportuna e in accordo con legge ed Enti.

La raccolta differenziata, porta a porta ha riempito tutte le strade di rifiuti, questo è visibile a tutti.  
La -nuova Randazzo– 

deve ritornare alle isole di raccolta “differenziate” 

deve rispettare l’ambiente fino a dentro casa… nostra! 

Quanti di noi hanno già più volte immaginato il centro storico “a chiazza” mentre passeggiamo durante le belle serate estive lungo il Corso Umberto… pieno di immondizie (ma ogni sera differenziate :-)). 

Per le strade dei vari quartieri nel nostro paese esiste ancora la sana abitudine di sedersi e godersi il fresco e/o una bella chiacchierata con parenti o vicini di casa davanti alla propria abitazione… Non vorremmo farlo fra cumuli di immondizie… 

Il rispetto ecologicoambientale e urbanistico e la decenza dev’essere principalmente per noi stessi randazzesi, in automatico si risolverà da sè l’indecenza con cui presentiamo la nostra bella e interessante cittadina al turista e a tutti coloro che originari del luogo scelgono ancora di tornare e magari con amici e/o i propri figli. 

Chi viene a trovarci per lavoro, vacanza, legami affettivi, deve sempre andare via con un ottimo ricordo di Randazzo che si imprima nella parte migliore della sua memoria… Oggi…

image

image

image

image